Cosa Fare / Spiaggia

La spiaggia di South Beach

spiaggia south b
FacebookPinterestGoogle+

La spiaggia di SoBe (come viene solitamente chiamata South Beach dai locali) è veramente fantastica: quasi 5 km di sabbia bianca si incontrano con un mare dalle acque turchesi (quando non è mosso). Oltre che lunga, la spiaggia è piuttosto profonda, rispetto agli standard mediterranei, e confina con la passeggiata del Lummus Park, quello che divide la spiaggia da Ocean Drive, per intenderci, sfondo per ogni tipo di attività fisica, come abbiamo già scritto in un altro articolo.

La spiaggia di South Beach è quasi tutta “libera”, con pochi stabilimenti, molto diversi dai nostri: nulla è in muratura, ci sono solo lettini, ombrelloni e piccoli chioschi di legno dove vendono bibite, gelati, qualche panino. In corrispondenza degli hotel è invece possibile usufruire del servizio bar dell’albergo e quindi si possono ordinare cocktail, insalate, frutta fresca, qualche piatto più complesso. Comunque molti americani (e non solo) ricorrono al “fai da te”, portandosi sedie, ombrelloni, tende, frigobar, cibi pronti di vario genere.
I bagnanti sono vari e assortiti: europei in vacanza, cubani residenti, americani del nord in cerca di sole, pensionati in cerca di relax, studenti che approfittano della chiusura delle università per godersela un po’… dipende molto dal periodo dell’anno.
E molto dipende anche dalla zona della spiaggia: SoBe inizia dalla 1st Street e termina alla 23rd Street, in mezzo ci sono mondi diversi, per esempio dalla 1st alla 5th (zona chiamata SoFy, ovvero South of Fifth) si mischiano surfer e clientela chic.
Dalla 5th alla 20th la popolazione è più variegata: seni rifatti convivono con racchettoni da spiaggia, signore vestite di tutto punto passeggiano nella battigia a fianco di ragazzoni rasta con i dreadlock, gruppi chiassosi di teen agers sciamano tra tranquille famigliole. Attorno alla 12th si trova la spiaggia frequentata dalla comunità gay di Miami. Dalla 20th si trovano le spiagge private degli hotel più esclusivi, dove può capitare di incontrare qualche vip (o presunto tale).

Però la cosa più particolare della spiaggia di South Beach, a nostro avviso, restano i lifeguard towers, quei casotti in legno dai colori brillanti da dove i bagnini controllano la costa e la spiaggia. Ma a questo proposito, potete leggere un altro articolo: Le lifeguard tower di Miami Beach vanno in pensione?

Da Sapere
Maggio

Meteo – Maggio, temperature ideali

maggio, 2017

Maggio è un mese primaverile, che è la stagione perfetta per visitare Miami, anche se segna l’inizio della stagione umida, con 10 giorni di pioggia di media e 136 mm di precipitazioni. La temperatura però…

Cosa Vedere / Arte e Cultura
Dezer13

Dezer Museum: le auto più belle del mondo

aprile, 2017

In North Miami, a pochi km dal centro della città si trova il Miami Auto Museum at the Dezer Collection, la più grande collezione di auto e moto degli Stati Uniti. Aperto da poco più…

Cosa Fare
Aprile

Meteo – Aprile, il clima migliore dell’anno

marzo, 2017

La mia prima volta a Miami Beach è stata nel mese di aprile e tuttora, dopo molti anni, ritengo che il clima di aprile lo renda il mese ideale per un viaggio in questa città….

Da Sapere
Febbraio

Meteo – Febbraio, temperature in rialzo

gennaio, 2017

A febbraio, anche se di poco, le temperature iniziano ad alzarsi: 16 C° di notte e 25 di giorno (all’ombra). E febbraio è anche il mese con meno giorni di pioggia di tutto l’anno: 6…

Book Republic